Archivio Autore

I FONDAMENTI DELL’ORGANIZZAZIONE

Grande merito viene attribuito a Galileo Galilei, considerato il padre della fisica e della scienza moderna, per avere introdotto il metodo scientifico detto “Metodo Galileiano” fornendoci delle leggi fondamentali naturali.

Da queste intuizioni possiamo ritenere la fisica una delle scienze educative più elementari che contribuiscono direttamente allo sviluppo della società.

Abbiamo compreso che i fondamenti sono i pilastri su cui si sviluppano altre branche come la meccanica, la termodinamica, l’elettricità ed altre.

Ad esempio: il fondamento che sta alla base della forza di gravità è la “legge” da cui sono stati ricavati i dati successivi.

Ma in questo caso è molto più importante conoscere e capire la legge di gravità piuttosto che conoscerne i fenomeni, come ad esempio la velocità con cui una matita cade dalla scrivania per raggiungere il pavimento.

Esistono anche nell’amministrazione leggi fondamentali.

Potremmo chiamarle “leggi naturali” come quelle della fisica.

L’approccio amministrativo si basa sull’osservazione, l’analisi dei dati, la valutazione, la ricerca della causa, la proposta di soluzione.            

È un processo iterativo che mira a scoprire la verità attraverso l’indagine sistematica.

Conoscendolo, si acquisiscono vantaggi enormi e si semplificano molti processi organizzativi e produttivi.

Se durante la giornata ci troviamo in una situazione lavorativa (oppure di vita) non ottimale, allora dobbiamo ritenere che ci dev’esserci una legge fondamentale che è stata violata.

Ciò che si può fare è cercare la legge pertinente, la si esamina, si individua la causa, si applica la corretta soluzione e la si gestisce in modo standard.

Se violiamo una legge naturale, ci saranno penalità.

Tra le penalità per aver violato una legge naturale troviamo tanto sforzo con risultati insufficienti e deludenti.

C’è una grande differenza tra duro lavoro e sforzo.

Il duro lavoro è un elemento necessario al raggiungimento del successo.

Così c’è una grande differenza tra il lavorare sodo facendo rotolare una ruota in discesa per molti chilometri, con un minimo sforzo, e il farla rotolare in salita sforzandosi di farla avanzare un poco alla volta, con grande dispendio di energia. Minimo sforzo per il massimo risultato, questo è tutto ciò di cui si occupa il management.

LA SCALA AMMINISTRATIVA

Agli inizi della mia carriera come consulente e formatore, lessi molti articoli e frequentai diversi corsi amministrativi di L. Ron Hubbard sull’argomento dell’efficienza ed organizzazione manageriale,

Quando studiai la “Scala Amministrativa” ovvero “Scala delle Importanze”, capii di avere tra le mani il primo sistema codificato che fosse stato scritto sul soggetto del management.

Compresi di aver trovato quella che ritenevo essere la base di qualsiasi altra cosa avessi mai studiato prima sul tema dell’amministrazione.

Iniziai così a raccogliere tutto ciò che Hubbard aveva scritto sull’argomento della Scala Amministrativa e di ciascuno dei suoi livelli o delle sue sezioni.

La “Scala Amministrativa” scompone il soggetto dell’amministrazione in parti che si possono affrontare facilmente, non è semplicemente una teoria, ma un valido strumento per la gestione di qualsiasi cosa.

La Scala Amministrativa è una tecnologia indispensabile per ottenere una maggiore produttività, una migliore coordinazione e per conseguire un accordo di gruppo.

Così, come per qualsiasi altra cosa nella vita, se riusciamo a suddividere qualcosa in più parti, a smontarla e poi a rimontarla, allora saremo in grado di controllarla e padroneggiarla molto meglio.

La Scala Amministrativa può essere applicata al vostro posto di lavoro particolare oppure alla vostra azienda, nel caso ne possediate una.

Può essere applicata anche alla vostra vita.

La scala viene elaborata da cima a fondo (anche se non necessariamente in quest’ordine).

Ad ogni modo, io raccomando spesso che è meglio iniziare a realizzarla partendo dal basso e poi elaborando ogni livello successivo.

La parte inferiore della scala rappresenta le fondamenta del “palazzo”, mentre gli scopi e le mete ne sono “l’attico”.

Le persone di successo hanno mete e scopi molto positivi.

Se vi guardate intorno, potete vedere i loro prodotti.

Se le buone intenzioni sono veramente presenti, allora queste dovrebbero manifestarsi nella forma di risultati efficaci. Questa tecnologia amministrativa la si può acquisire partecipando agli incontri del club e/o attraverso corsi di formazione programmati pubblicati sul sito

Luciano Giacomello Formatore Life Coach

© 2024 SISMASTUDIO Tutti i diritti riservati. Un grato riconoscimento viene dato alla L. Ron Hubbard Library per aver concesso l’uso di estratti dalle opere di L. Ron Hubbard protette da copyright. L: RON HUBBARD è un marchio d’impresa e di servizio e viene usato in adesione a un accordo di licenza. IA24061801ITL

Leggi Tutto

Contatti

Sis.ma Studio Sas di Luciano Giacomello & C.
Sede Legale: Via Giovanni Verga, 2
20900 Monza (MB)
P.IVA 02534680968
Tel. 039 5970530

Newsletter





Iscrivendoti alla nostra newsletter accetti la nostra Privacy Policy